UNUCI TORINO : Vivi Le Forze Armate



Il blog raduna le attività della Sezione di Torino, rappresenta la Presidenza Nazionale in quanto realtà periferica, manleva la stessa da eventuali usi impropri.

La Sezione segue i dettami del suo Statuto Nazionale:

La vigilanza sull’UNUCI è esercitata dal Ministero della Difesa.

Art. 2 Finalità dell’Associazione
1. L’UNUCI ha lo scopo di concorrere alla formazione morale e professionale degli Ufficiali di ogni ruolo e grado delle categorie in congedo nonché, alle connesse attività divulgative e informative, per il loro impiego nell’ambito delle Forze di completamento e delle Unità militari attive.
2. Per il raggiungimento dei suoi scopi l’UNUCI svolge i seguenti compiti:
a. tutela il prestigio degli Ufficiali in congedo, mantiene alto il morale e vivo l’attaccamento alle Forze armate e ai Corpi di appartenenza;
b. rende sempre più saldi i vincoli fra gli Ufficiali in congedo e quelli in servizio di tutte le Forze Armate e dei Corpi armati dello Stato;
c. collabora con le competenti Autorità militari, anche su base convenzionale, all’addestramento e alla preparazione fisica e sportiva del personale militare in congedo, che aderisce al reimpiego in servizio nelle Forze di completamento;
d. mantiene rapporti con organizzazioni internazionali fra Ufficiali in congedo per lo svolgimento di programmi addestrativi per il pronto inserimento dei riservisti nelle formazioni militari e opera in vari contesti internazionali anche con finalità culturali e promozionali;
e. promuove i valori di difesa e sicurezza della Patria, la fedeltà alle istituzioni democratiche, rafforzando i vincoli di solidarietà tra il mondo militare e la società civile;
f. sensibilizza l’opinione pubblica sulle questioni della difesa e della sicurezza nazionale, sul ruolo e l’importanza dei riservisti, sulla cultura della sostenibilità ambientale e sociale;
g. fornisce il proprio apporto negli interventi di difesa e protezione civile;
h. promuove l’elevazione e la qualificazione culturale e professionale, nonché la formazione continua superiore degli iscritti in Patria e all’estero, attraverso la partecipazione a corsi di studio, di aggiornamento e addestramento e con attività fisica e sportiva;
i. realizza, nell’ambito delle proprie disponibilità, assistenza morale e materiale nei confronti degli iscritti;
j. rappresenta ai competenti organi gli interessi degli iscritti;
k. concorre a richieste di collaborazione in materia di rappresentanza militare degli Ufficiali delle categorie in congedo nel quadro della vigente normativa.

20.12.16

Gentilissimi Colleghi di ogni grado, Arma e Forza Armata,
ci pregiamo sottoporvi i metodi di pagamento utilizzati dalla Sezione di Torino, per
il pagamento della quota associativa, che deve essere effettuato entro e non oltre il 31 marzo 2017, pena la decadenza dei diritti di Socio e obbligandoci al rifacimento della pratica di ri-ammissione.

Il Socio non in regola, non potrà partecipare alle attività per cui è prevista l'assicurazione e non potrà ottenere il porto uniforme, quando previsto dai regolamenti e approvato dal presidente della Sezione. 


Per rinnovare la quota associativa, Vi ricordiamo che:

A) pagamento con assegno o contanti presso la sede di via Montecuccoli 3 in Torino
orari:
La quota rimane invariata per i Soci
Martedì dalle ore 9.00 alle 12.00 - dalle 19.00 alle 21.00
Giovedì dalle ore 9.00 alle 12.00
Sabato  dalle ore 9.00 alle 12.00
(non abbiamo il bancomat o carta di credito)

B) tramite bonifico sul Conto intestato a:

Banca Poste Italiane
Destinatario: UNUCI Sezione di Torino
Casuale: Rinnovo quota sociale 2017,
Completare il bonifico, con:
grado, nome, cognome, indirizzo e n° tessera Unuci (vecchia o nuova)

quota anno 2017
50 euro per Soci Ordinari 
(Ufficiali in Congedo)
50 euro per Soci Aggiunti (Ufficiali in Servizio)
50 euro per i Soci Aggregati (coloro che condividono gli Ideali del Sodalizio)
e
100 euro per i Sostenitori Volontari 
(coloro che vogliono "sostenere" la Sezione di appartenenza o il Sodalizio)

Coordinate Bancarie: 
IT 67 V 076 0101 000000018030106
La Sezione di Torino


Sezione intitolata a:
S.Ten. f. M.O.V.M. Pietro Ferreira detto "Pedro"


Sede : via Montecuccoli n° 3 10121 Torino tel & fax 011.5617.242
mail presidenza: 
mail segreteria:
mail addestramento:
Profilo Facebook:
Unuci  Torino : Vivi Le Forze Armate

Le cariche e i settori di competenza verranno aggiornati a gennaio.

8.11.16

Buongiorno a tutti,
dopo una settimana di Commemorazioni iniziate il 2 Novembre e terminate al 6 Novembre, l'obbiettivo di festeggiare da parte nostra, come ogni anno, l'Unità Nazionale e delle Forze Armate, ha avuto una folta partecipazione in tutte le varie Cerimonie sia a Torino, che nei paesi limitrofi. La celebrazione, istituita nel 1919, è stata sempre festeggiata, ininterrottamente dagli italiani.
Noi, ieri abbiamo finito i nostri festeggiamenti andando a Lione, assieme alle Sezioni di Cuneo e di Aosta. Potremmo allegare molte foto, ma non sarebbero mai abbastanza rappresentative, l'emozione non può essere circoscritta ad un momento. In ogni caso, circondati dall'affetto della Comunità Italiana, abbiamo assistito ad una Cerimonia nella quale erano presenti tutti i Labari delle associazioni d'Arma Francesi, Polacche, Inglesi ed Italiane, in particolare degli "ANZIANI COMBATTENTI", uno scenario che lascia poco spazio alle parole.
Una scolaresca proveniente da Aosta, ha cantato la Canzone del Piave, un "piccolo trombettiere" (anch'esso della Scuola Media) ha suonato il Silenzio in modo eccelso. Abbiamo cantato tutti assieme gli Inni, prima quello Italiano e poi quello Francese, presente il Nostro Console Italiano a Lione, il Dott. Bertoni e il Comandante del Comprensorio Militare della Regione, il Colonnello Garbati, che in un perfetto italiano ci ha intrattenuti cordialmente. Presente altresì, la rappresentante Militare del Presidio di Lione, che molto gentilmente ha ceduto il suo distintivo al V.Presidente della Sezione di Cuneo. Ma tutto ciò forse può sembrare scontato, la vera "italianità" l'abbiamo potuta saggiare in "CASA ITALIA", comprata ai tempi per riunire la comunità italiana, in periodi in cui gli emigrati fuggivano dalla fame alla disperata ricerca del lavoro. Ancora oggi gli italiani di Lione si ritrovano nello stesso luogo e possono cantare, mangiare e ricordare la terra dei loro Padri. L'emozione non è esplicabile, vedere ancora oggi dopo 50 anni, nonni, padri e persino figli e nipoti che poco conoscono dell'ITALIA, tranne per quello che vedono in tv, ma che si emozionano alla vista di italiani come noi, presenti, malgrado il viaggio di andata e ritorno affrontato in giornata, per ONORARE i CADUTI che li sono rimasti e forse troppo a lungo dimenticati, ebbene si; tutto ciò difficilmente può essere commentato.
La Cerimonia del pomeriggio al Cimitero Militare della DOUA, ancora più sentita, migliaia di Croci di Soldati di ogni nazionalità, molti sepolti sommariamente e persino con nomi e cognomi trascritti male e che pian piano saranno cambiati.
Altro nobile particolare, che dovremmo esportare anche in Italia; finito il cerimoniale, le Autorità passano a salutare "tutti" gli ALFIERI intervenuti uno ad uno, ringraziandoli per la partecipazione. Un gesto di stile, che chiude il nostro impegno in questa lunga serie di Commemorazioni e che speriamo di poter adottare quanto prima.
Ed ora tutti a casa dalle nostre Famiglie: certamente più ricchi.
Dobbiamo ricordare Coloro che ci hanno permesso di essere qui oggi e che mai dovremmo dimenticare, aldilà dei regolamenti e di chi verrà dopo di noi:
i nostri CADUTI ovunque siano, dovranno essere sempre ONORATI e noi lo faremo sempre!
Il Presidente della Sezione di Torino

5.10.16

Buongiorno a tutti,
dopo una pausa dovuta alle festività, si riprende con le attività.
Dopo un recente cambiamento nello staff direttivo, iniziamo rimettendo in moto la parte fisica, prevedendo per il 4 febbraio una marcia di efficienza fisica. 

Le marce inserite nel programma, sono propedeutiche a qualsiasi attività ci si presenti, questa in particolare, ci preparerà all'esercitazione organizzata dalla Sezione di Cuneo, denominata "Pian Munè", provando, oltre lo stato fisico, le dotazioni alpine richieste, oltre le ciaspole.

Parteciperemo, con ben 3 pattuglie di cui una mista con i Colleghi dell'ANSMI (ma alcuni anche nostri iscritti), tanto per specificare il fatto che; malgrado alcuni cambiamenti nello staff dirigente della Sezione, non abbiamo finito di partecipare alle attività. 

Saremo presenti in diciannove e questo è solo l'inizio! 


Cordialità
La Sezione di Torino
Buongiorno a tutti,
abbiamo segnalato ai Colleghi che dopo l'ultima riunione del Consiglio, abbiamo effettuato alcuni cambiamenti nell'organizzazione della Sezione di Torino. 
Ecco a Voi i settori che da qui in poi, saranno seguiti da vari Responsabili, ma a cui potreste dare una seria collaborazione in alcuni settori specifici, Vi aspettiamo!



Sezione intitolata a:

S.Ten. f. M.O.V.M. Pietro Ferreira detto "Pedro"

via Montecuccoli n° 3 10121 Torino tel & fax 011.5617.242

mail istituzionale: 

mail sezionale:

Profilo Facebook:
Unuci  Torino : Vivi Le Forze Armate 

Sezione di Torino:

Settori 

Addestramento: 
"basico/avanzato di Fanteria"

Addestramento: 
"basico/avanzato del Genio"

Addestramento Formale: 
"Compagnia di Formazione e Rappresentanza"

Addestramento al tiro: 
"dal mirato all'operativo".

Settore pubblicazioni: 
articoli rivista e comunicazione sui social network.

Settore Impegno Civile: 
"emergenza freddo intenso 2016/17" .

Settore Esercitazioni: 
Slide, Ironside e Trofeo Orsini.

Difesa Civile: 
"progetto basico Squadra Medical Combat".

Gruppo Sportivo UNUCI Piemonte: 
" Sci alpinismo e discesa, 
Maratona, 
Ciclismo o Mountain Bike, 
Corsa Campestre e Montana, 
Gare di Tiro T.S.N. pratico o mirato, 
Pallavolo, 
Atletica, 
Nuoto".
(partecipazione a gare organizzate da Gruppi Sportivi delle Forze Armate o Civili)

Settore Attività Culturali e Benessere: 
"serata a tema e/o il cinema in sezione"
"cene sociali, apericena, gite, spettacoli e visite a musei o caserme"

Il settore è affidato alla nostra:
"NOBILE CALOTTA"

Attività logistica: 
"gestione contatti istituzionali, segreteria, amministrazione e proselitismo"


Cordialità
La Sezione di Torino

16.9.16

Buongiorno a tutti,
questo fine settimana abbiamo presenziato a varie attività, sia addestrative che di rappresentanza, ammettiamo di essere stati coinvolti in modo inconsueto al Raduno degli Alpini di Susa, grazie al Gen. C.A. ris. Franco Cravarezza.
Alleghiamo una foto che potrebbe sembrare un errore, ma in realtà è frutto di un gruppo nato spontaneamente e che almeno per il presidente della sezione di Torino è stata "la sua prima sfilata con gli alpini".
In mezzo a Gloriose Penne Bianche, un basco nero, il suo, che piacevolmente inserito in questo gruppo formato per la maggior parte da Ufficiali Generali e Superiori, iscritti all'UNUCI, gli ha permesso di sfilare per le vie di Susa.
Grazie agli Alpini per l'Onore concesso e complimenti a tutti per la riuscita della manifestazione.
Cordialità
La Sezione di Torino

14.9.16

Buongiorno a tutti,
questo fine settimana abbiamo presenziato a varie attività, sia addestrative che di rappresentanza, tutte meriterebbero un post dedicato e cercheremo di farlo, con il tempo che ci rimane, tra il fare le attività e il poter scrivere su di esse.
Iniziamo con l'attività di tiro, che ha portato quattro nostri Colleghi a Bernex, per partecipare ad una gara organizzata dall'AORLS (F) in terra Svizzera. Per cui ribadiamo: una bella attività, in cui solo i veri tiratori possono guadagnare il "brevet de maîtrise aux armes de guerre"!
Ci siamo confrontati quindi con i Colleghi francesi e svizzeri.
Bella attività, purtroppo i chilometri sono tanti e le armi utilizzate, sono per noi "una tantum", per cui questa volta abbiamo dovuto attestarci fuori dall'area brevetto. Unica cosa: i risultati sono da ritenersi comunque buoni dal punto di vista militare e quindi ci riteniamo assolti, anche perchè i tiri con il fucile d'assalto erano a 300 mt e con le pistole a 25 mt la distanza è normale, ma a 50 mt, il tiro era realmente più difficile
In omaggio alle moltissime Colleghe presenti postiamo alcune loro foto e alcuni particolari delle nostre, assieme ad un amico Granatiere svizzero .
Cordialità
La Sezione di Torino






27.8.16

A SUSA con i Colleghi del 13° BTG Chasseur Alpins

Buongiorno a tutti,
i mesi scorrono veloci e ci rendiamo conto di non aver aggiornato questo sito.
L'acquisizione del profilo FACEBOOK Unuci Torino: vivi le Forze Armate, riscuote certamente un successo che a volte ci stupisce, ma noi non facciamo altro che raccontare quello che facciamo.

Qui, aggiorniamo la pagina per coloro che resistono alla tentazione di iscriversi al su citato.

Ma raccontiamo le ultime importanti novità:

Incontro a Susa con 13° Btg Chasseur Alpins (Battaglione di riservisti).

In una giornata splendida, alla fine dell'esercitazione di marcia che li ha condotti in Italia, i nostri Colleghi d'oltralpe, hanno voluto testimoniare come il loro Comandante, il Capitano Stephane, arrivò a Susa in aiuto delle Truppe Italiane nel 1945.

Dobbiamo dire che i Colleghi, ci hanno scambiato per alpini (molti di noi lo erano e questo ci rincuora) ma moltissimi dei presenti sono genieri, cavalieri, fanti, paracadutisti e del corpo militare CRI.
Grazie al nostro ormai fatidico motto: risolvere il problema, raggiungere lo scopo e poi protestare, abbiamo potuto riservare ai Francesi, in pochi giorni di tempo per l'organizzazione, una splendida cerimonia, coinvolgendo in modo informale anche alcuni Ufficiali in rappresentanza della Brigata Alpina Taurinense. Un plauso alla Vice Sindaco di Susa (dire "vicesindachessa", me lo vieto) che ha saputo gestire in modo eccelso il suo compito di "Padrona di Casa" parlando in francese, essendo anche un'insegnante, assieme al Sindaco di Bessan, che ci ha già invitato per la prossima attività. Ma gli inviti sono piovuti anche dal Comandante del 13°, che vorrebbe coinvolgerci in una attività addestrativa congiunta.

Questo è la prima delle attività portate a termine, a breve ci metteremo a pari...seguiteci dove volete, ma sosteneteci con la Vostra partecipazione ed il sostegno alla Sezione.
Noi non molliamo, noi non lasciamo nessuno indietro, ma se ci date una mano, terremo alto il nome dell'UNUCI ovunque ce ne sia data l'occasione.

Cordialità
La Sezione di Torino

30.5.16

Buongiorno a tutti,
stiamo per festeggiare il 2 Giugno e come ogni anno, siamo impegnati su più fronti, questo dà la dimensione di quanto possa essere sentita da tutti noi l'appartenenza al Sodalizio.
Ringraziamo tutti i Colleghi che ci rappresenteranno al meglio nelle varie occasioni, da quella in Piazza Castello a quelle organizzate nei vari Comuni che ci hanno invitato e nei quali presenzieremo in Uniforme.
Un grazie anche ai Colleghi delle altre Provincie che terranno alta la Bandiera della propria Sezione.
Un sogno che le Sezioni Piemontesi hanno in serbo: sfilare a Roma, con una Compagnia di Formazione dell'Unuci Nazionale, per il 2 Giugno o il 4 Novembre a Roma, un sogno? Vedremo...
Ad Maiora
La Sezione di Torino





Buongiorno a tutti.
i nostri classici tiri di Sezione sono terminati, grazie a tutti per la partecipazione e, malgrado le molteplici attività di oggi riuscita e numerosa.
Finalmente siamo riusciti a regalare una nuova Bandiera al Poligono che ci ospita da anni, tra i molti ringraziamenti del Suo Presidente. Da oggi quindi, la Bandiera sventolerà sul pennone del Poligono con la nostra dedica incisa sopra. Anche questo piccolo, ma sostanziale gesto, ci Onora!
La Sezione di Torino



11.4.16

Buongiorno a tutti,
come da promessa inseriamo qualche foto della Brughiera, che come ogni anno ha qualche valore aggiunto, ringraziamo i Colleghi di Gallarate per la fatica profusa e speriamo che ciò possa riservargli il giusto riconoscimento.
Le foto riguardano varie fasi dell'esercitazione che è stata (in questa occasione) affiancata alla Protezione Civile lombarda, ognuno chiaramente con ruoli diversi, ma con massima professionalità e voglia di imparare. Il dispositivo prevedeva, con il beneplacito della Prefettura, l'affiancamento dei riservisti sull'ipotesi d'impiego in "strade sicure". Le simulazioni sono state molte, difficile racchiuderle in pochi fotogrammi...ma dal montaggio delle tende, alle varie conferenze, tra cui una specifica su Strade Sicure, relazionata dal nostro Dott. Giordana. Continui gli impieghi nella parte operativa con molta attenzione alla tutela dei Civili in ambito NBCR. Tra le altre cose i nostri Colleghi hanno potuto di nuovo provare le prove di elisbarco e difesa a riccio con un elicottero della Polizia di Stato.
La Sezione di Torino












7.4.16



Buongiorno a tutti,
prima nota, l'iscrizione alla nostra Sezione sarà prorogata fino a fine aprile.
Per cui i ritardatari potranno essere re-inseriti senza dover trasmettere i dati alla Presidenza.
Per coloro che distrattamente hanno "dimenticato" di effettuare l'iscrizione nel 2015, la pratica sarà agevolata. Ma da fine aprile si perderà la continuità prevista per gli attestati di benemerenza e non si potranno ottenere le agevolazioni previste dalle convenzioni stipulate con il Ministero Difesa, inerenti i soggiorni in Foresterie e Circoli Ufficiali.

Ma venendo alle cose operative, questo fine settimana si parteciperà alla Esercitazione di Brughiera,
la nostra Compagnia vanta ben 25 adesioni e parteciperemo in modo compatto ai vari stand previsti dalla Direzione Esercitazione. Una cosa sarà sicuramente sperimentale, la nostra Formazione che prevede un paio di Ufficiali di Collegamento, verranno impiegati come comandanti di dispositivo.

Intanto possiamo mostrarvi le ultime foto rubate alle simulazioni di vario genere...che dire; i Colleghi si sono impegnati e si sentono pronti!!

La Sezione di Torino











15.3.16

Gentili Colleghi,
domenica scorsa, malgrado la giornata di festa, i nostri Colleghi si sono dedicati ai movimenti di pattuglia, in funzione della prossima partecipazione alla prova addestrativa che si svolgerà a Gallarate denominata Brughiera. 
Un grazie al nostro Ten. Liguori per la sua disponibilità e preparazione nell'approntare il campo. 
Ottima la partecipazione grazie alla Sezione di UNUCI Cuneo e ANVG, a tal fine ringraziamo anche il cap.magg. f. (par) Negri, per l'ospitalità.
Purtroppo mancavano molti degli aderenti, per via di svariati giustificati motivi. 
Un grazie al referente Ten. Bravo, del "futuro Nucleo eporediese", ex sezione, che dopo anni di inattività, ritornerà in campo.
La Sezione di Torino






26.2.16

Gentili Colleghi di ogni grado, Arma e FF.AA.,
abbiamo ancora una settimana alla premiazione, che si svolgerà (se nulla osta) presso il Circolo Ufficiali dell'Esercito Italiano di corso Vinzaglio n. 6 in Torino.

Venerdì 4 marzo 2016 alle ore 18,30

Consegna dei premi ai primi sei classificati del Trofeo Gen. C.A. Pietro
Cesare Orsini". 
Contestualmente verranno consegnati anche gli attestati di partecipazione.

La premiazione verrà preceduta da una piccola presentazione 
sulle attività della nuova direzione del Circolo, ora nelle mani del Col. f. Antonio
Zerrillo.

Presente la Dott.ssa Matilde Orsini, figlia del Generale a cui è dedicato il
Trofeo.

Abbiamo invitato anche il Comandante del Comando Militare Regionale, il Gen.
B. Massimo Panizzi, che speriamo ci faccia l'Onore della Sua presenza assieme
a varie Autorità Civili e Militari.

La presenza di tutti Voi, garantirà la riuscita della premiazione.
Si prega di annunciare la Vostra gradita partecipazione rispondendo alla
mail, per ovvi motivi di sicurezza.

I risultati (onde tenere ancora un bricciolo di suspence) non sono completi dei nominativi, ma solo dei risultati e della provenienza. 

Grazie per aver partecipato
Cordialità
Il Delegato Regionale Piemonte e Valle D'Aosta
1° Cap. c. (li.) cpl ris. Paolo Unzamu